L’argilla blu

La collina di Masseto è un posto speciale, sia una rivelazione che un mistero, sollevandosi maestosamente per ammirare il mar Mediterraneo.
È qui che il terroir trascende vittoriosamente le varietà d’uva e dove le argille blu dell’Era Pliocene raccontano la loro antica storia. Milioni di anni fa si è depositato un substrato marino profondo, che si è poi trasformato gradualmente in argilla blu, venuta in superficie su questa collina dopo migliaia di anni di erosione. Le conchiglie e i fossili trovati all’interno delle argille ne sono testimonianza.

Con un cuore duro come la pietra, ma con un intrigante fragilità, l’argilla sa esattamente come adattarsi all’ambiente e al clima circostante. Questo contrasto si riflette nella grande intensità e nella vellutata eleganza che si trova in Masseto.